UNIGE

Università degli studi di Genova

Scheda anagrafica

Università degli Studi di Genova (Unige)
Dipartimento di Farmacia (DIFAR)
Dipartimento di Scienze della Terra dell'Ambiente e della Vita (DISTAV)

Indirizzo: DIFAR Viale cembrano 4 16148 Genova
DISTAV Corso Europa 26 16132 Genova

Tel. (+39) 010 3532625 DIFAR 010 3538311 DISTAV
Fax (+39) 010 3532684 DIFAR 010 3538240 DISTAV

E-mail:boggia@difar.unige.it; mirca.zotti@unige.it

 

 

 

 

Università degli studi di Genova

Ambito di competenza

CHIMICI DEGLI ALIMENTI

Il gruppo di ricerca dell'Università di Genova svolge la sua attività di ricerca nel settore degli alimenti arricchiti/funzionali e degli integratori alimentari. L'obiettivo all'interno del progetto FINNOVER è quello di valutare l’applicazione di tecniche estrattive ecocompatibili per la formulazione di prodotti innovativi e la valorizzazione degli scarti di lavorazione derivanti dalle diverse filiere.

MICOLOGI

L’intento è coltivare in ambiente semi controllato specie di funghi eduli/nutraceutici utilizzando resti vegetali, scarto di produzione di aziende agricole coinvolte nel progetto e valutare la bioattività del prodotto finale.

FARMACOLOGI E TOSSICOLOGI

Il gruppo di ricerca dell'Università di Genova è specializzato nello studio delle malattie e dei disturbi del Sistema nervoso Centrale. L'obiettivo all'interno del progetto FINNOVER è quello di valutare attraverso test in vitro ed in vivo l'attività farmacologica dei prodotti estratti dalle diverse filiere.

Descrizione della struttura

DIFAR

Il DIFAR è suddiviso in 3 Sezioni ed 1 Laboratorio:

Sezione di farmacologia e tossicologia

Viale Cembrano 4 I-16148 Genova

www.pharmatox.unige.it

Responsabile della Sezione è il Prof. Ernesto Fedele

Sezione di chimica e tecnologie farmaceutiche e alimentari

Viale Cembrano 4 I-16148 Genova

Tel. (+39) 010 3532625   Fax (+39) 010 3532684-2624

Responsabile della Sezione è il Prof. Gabriele Caviglioli

Sezione di chimica del farmaco e del prodotto cosmetico

Viale Benedetto XV, 3 Edificio n. 10 I-16132 Genova

Tel. (+39) 010 3538351   Fax (+39) 010 3538399

Responsabile della Sezione è la Prof. Silvia Schenone

Laboratorio di biochimica

Viale Benedetto XV, 3 Edificio n. 9 I-16132 Genova

Tel./Fax: (+39) 010 3538153,  www.biochemlab.it

Responsabile del Laboratorio è la Prof. Isabella Panfoli

DISTAV

La Sede centrale del dipartimento è situata nel quartiere genovese di San Martino.
In questa sede sono insediate l'amministrazione, gran parte degli studi, i laboratori e le strutture per la didattica.

UNIGE-ultrasuoni2.jpg
UNIGE-ultrasuoni3.jpg
UNIGE-uv.jpg
UNIGE-estratti_gemme.jpg

Competenze nell'ambito del progetto

UNIGE partecipa con due Dipartimenti: DIFAR e DISTAV che hanno maturato importanti esperienze nel campo della chimica degli alimenti, della farmacologia e della micologia.

In particolare, DIFAR mette a disposizione le proprie competenze in tecnologie estrattive ecocompatibili, metodologie analitiche e validazione dei prodotti per un utilizzo in campo nutraceutico e  farmacologico con particolare attenzione ai meccanismi di neurotrasmissione centrale.

DISTAV ha il laboratorio di micologia impegnato in ricerche su differenti tematiche che toccano diversi campi della micologia: medica, forense, geomicologia, funghi di ambienti estremi, mycoremediation, biodiversità macrofungina, coltivazione di macrofunghi  commestibili/nutraceutici e incentivazione della produttività delle tartufaie in Liguria.

Tematica A

Selezione delle specie vegetali/ceppi fungini, screening e adattamento metodologie

  • Adattamento metodi estrattivi/frazionamento convenzionali ed innovativi (CO2 fase supercritica, microonde o ultrasuoni), anche su residui di lavorazione; metodi estrattivi da specie marine
  • Analisi cromatografiche (HPLC-DAD) e spettrofotometriche classiche/innovative. Cromatografia alta prestazione accoppiata a spettrometria di massa a media ed alta risoluzione (HPLC-MS). Dosaggi colorimetrici e spettrofotometrici di componenti fenoliche.
  • Coltura in vitro del micelio dei ceppi di funghi selezionati; preparazione substrati di coltura (pani) per sviluppo di basidiomi; analisi geochimiche, morfologiche e molecolari per caratterizzazione funghi.
Tematica B

Linea di produzione da specie arboree/arbustive, da lavanda e da funghi:

  • sviluppo di protocolli innovativi basati sull'uso di biomarker per l'identificazione e/o il controllo qualitativo in linea delle filiere produttive
  • definizione di un fingerprint analitico a supporto della standardizzazione di produzione.
  • Stima quali-quantitativa dei principi attivi dagli estratti ottenuti.
  • Analisi dei dati di tipo multivariato attraverso l'uso di biomarker per la valutazione della composizione chimica e della bioattività di tutti i prodotti di origine vegetale e fungina considerati.
  • Analisi cromatografiche su colonna su estratti di lavanda con matrici diverse per isolare molecole altamente purificate
  • Azioni dimostrative volte a validare l'effetto farmacologico nutraceutico
UNIGE-estratti_lavande.jpg
UNIGE-grindomix.jpg
UNIGE-grindomix1.jpg
UNIGE-scarto_macinato.jpg
UNIGE-ultrasuoni.jpg

Finalità del progetto

Linea di produzione da specie arboree/arbustive, da lavanda e da funghi:

  • sviluppo di protocolli innovativi basati sull'uso di biomarker per l'identificazione e/o il controllo qualitativo in linea delle filiere produttive
  • definizione di un fingerprint analitico a supporto della standardizzazione di produzione.
  • Stima quali-quantitativa dei principi attivi dagli estratti ottenuti.
  • Analisi dei dati di tipo multivariato attraverso l'uso di biomarker per la valutazione della composizione chimica e della bioattività di tutti i prodotti di origine vegetale e fungina considerati.
  • Analisi cromatografiche su colonna su estratti di lavanda con matrici diverse per isolare molecole altamente purificate
  • Azioni dimostrative volte a validare l'effetto farmacologico nutraceutico
  • I più interessanti fitocomplessi estratti saranno saggiati al fine di descrivere, con indagini sui meccanismi d’azione molecolare, le potenzialità terapeutiche.

Leggi qui l'abstract dell'articolo Un'innovativa strategia di estrazione e riutilizzo del verde per valorizzare i sottoprodotti degli integratori alimentari: i preparati di germogli di Castanea sativa come caso di studio